IT | EN

SCHEDA PROGETTO -

La scuola di sacchi di terra



Luogo -

Striscia di Gaza, villaggio di Um al Nasser


Anno -

2011


Committente -

Vento di Terra ONG


Finanziatori -

Ministero italiano degli affari esteri, Cooperazione Italiana, CEI , Comune di Milano, Comune di Sesto San giovanni Giovanni, Lush Italia


Consulenze -


Costo complessivo -

180.000 €


Tempi di costruzione -

maggio-dicembre 2011



DESCRIZIONE

Il centro per l’infanzia “Terra dei Bambini” di Um al Nasser, progettato insieme allo studio MCA Mario Cucinella Architects, è stato realizzato insieme alla comunità locale con la tecnica degli earthbags. Il progetto punta alla valorizzazione dell'identità locale reinterpretando il modello della tenda beduina e i suoi caratteri tradizionali e riproponendoli sotto forma di elementi architettonici contemporanei. La tenda è sostituita da un'ampia copertura che, ripiegando su se stessa, richiama le diverse inclinazioni dei teli. Si tratta di un sistema di copertura in ferro, ventilata e inclinata in modo da garantire sia il recupero delle acque che l’integrazione dei pannelli solari. Le linee orizzontali dei tipici tessuti beduini vengono riletti attraverso un sistema di ombreggiamento brise soleil in legno che permette il controllo dell'irraggiamento solare, di mantenere l'interno dell'edificio completamente aperto e l'esterno chiuso dentro un muro di terra. La scuola è dotata, inoltre, di un impianto di fitodepurazione e di un impianto fotovoltaico che ne permette il funzionamento grazie all'apporto continuo e consistente di energia solare.

La scuola è stata distrutta durante una invasione di terra nel 2014.


Libretto di istruzioni
ARCò Architettura & Cooperazione - P.Iva/C.F. 07814900960